Il blog per i Coordinatori per la Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione

Direttiva sulla privacy

Come tutti sappiamo, il D.P.C.M. 22 marzo 2020 ha stabilito lo stop di tutte le attività produttive non indispensabili per il paese. Fermo restando che, grazie a questo decreto, abbiamo scoperto che le nostre attività professionali sono indispensabili, rimane da capire se e quali cantieri/attività produttive possono/devono rimanere attivi.

Il decreto del 22 marzo "Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale" stabilisce che devono essere sospese

a) ...tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell'allegato 1 [...]

c) le attivita' produttive che sarebbero sospese ai sensi della lettera a) possono comunque proseguire se organizzate in modalità a distanza o lavoro agile;

d) restano sempre consentite anche le attività che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività di cui all'allegato 1.

Dal momento che le attività sono state definite tramite i relativi Codici Ateco, e che il semplice titolo non sempre identifica chiaramente le attività sottese, riportiamo nel seguito (copiando da un documento ISTAT - n.c.a. significa non classificato altrove) le corrispondenze dei codici ammessi:

42 INGEGNERIA CIVILE
42.1 COSTRUZIONE DI STRADE E FERROVIE
42.11 Costruzione di strade e autostrade
42.11.0 Costruzione di strade, autostrade e piste aeroportuali
42.11.00 Costruzione di strade, autostrade e piste aeroportuali
42.12 Costruzione di linee ferroviarie e metropolitane
42.12.0 Costruzione di linee ferroviarie e metropolitane
42.12.00 Costruzione di linee ferroviarie e metropolitane
42.13 Costruzione di ponti e gallerie
42.13.0 Costruzione di ponti e gallerie
42.13.00 Costruzione di ponti e gallerie
42.2 COSTRUZIONE DI OPERE DI PUBBLICA UTILITÀ
42.21 Costruzione di opere di pubblica utilità per il trasporto di fluidi
42.21.0 Costruzione di opere di pubblica utilità per il trasporto di fluidi
42.21.00 Costruzione di opere di pubblica utilità per il trasporto di fluidi
42.22 Costruzione di opere di pubblica utilità per l'energia elettrica e le telecomunicazioni
42.22.0 Costruzione di opere di pubblica utilità per l'energia elettrica e le telecomunicazioni
42.22.00 Costruzione di opere di pubblica utilità per l'energia elettrica e le telecomunicazioni
42.9 COSTRUZIONE DI ALTRE OPERE DI INGEGNERIA CIVILE
42.91 Costruzione di opere idrauliche
42.91.0 Costruzione di opere idrauliche
42.91.00 Costruzione di opere idrauliche
42.99 Costruzione di altre opere di ingegneria civile n.c.a.
42.99.0 Costruzione di altre opere di ingegneria civile n.c.a.
42.99.01 Lottizzazione dei terreni connessa con l'urbanizzazione
42.99.09 Altre attività di costruzione di altre opere di ingegneria civile n.c.a.

43.2 INSTALLAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI, IDRAULICI ED ALTRI LAVORI DI COSTRUZIONE E INSTALLAZIONE
43.21 Installazione di impianti elettrici
43.21.0 Installazione di impianti elettrici ed elettronici (inclusa manutenzione e riparazione)
43.21.01 Installazione di impianti elettrici in edifici o in altre opere di costruzione (inclusa manutenzione e riparazione)
43.21.02 Installazione di impianti elettronici (inclusa manutenzione e riparazione)
43.21.03 Installazione impianti di illuminazione stradale e dispositivi elettrici di segnalazione, illuminazione delle piste degli aeroporti (inclusa manutenzione e riparazione)
43.22 Installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento dell'aria
43.22.0 Installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento dell'aria (inclusa manutenzione e riparazione)
43.22.01 Installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento dell'aria (inclusa manutenzione e riparazione) in edifici o in altre opere di costruzione
43.22.02 Installazione di impianti per la distribuzione del gas (inclusa manutenzione e riparazione)
43.22.03 Installazione di impianti di spegnimento antincendio (inclusi quelli integrati e la manutenzione e riparazione)
43.22.04 Installazione di impianti di depurazione per piscine (inclusa manutenzione e riparazione)
43.22.05 Installazione di impianti di irrigazione per giardini (inclusa manutenzione e riparazione)
43.29 Altri lavori di costruzione e installazione
43.29.0 Altri lavori di costruzione e installazione
43.29.01 Installazione, riparazione e manutenzione di ascensori e scale mobili
43.29.02 Lavori di isolamento termico, acustico o antivibrazioni
43.29.09 Altri lavori di costruzione e installazione n.c.a.

Quindi, per quanto attiene ai cantieri, sono ammesse le opere di ingegneria civile (quindi impattanti sui servizi alla popolazione) e quelle di impiantistica nei cantieri di tutte le dimensioni e destinazioni. Non sono ammessi:

codice 41: lo sviluppo di progetti immobiliari; la costruzione di edifici residenziali e non residenziali;

e, a meno che siano funzionali alla prosecuzione delle attività dei codici 42 e 43.2, previa comunicazione al prefetto:

codice 43.1:  le opere di demolizione e scavo per la preparazione del cantiere; le trivellazioni e perforazioni;

codice 43.3: opere di completamento e finitura di edifici;

nonchè tutte le attività di fabbricazione di materiali e componenti da impiegare nei cantieri ammessi (cemento, acciaio, vetro, laterizio, ceramica, ecc.).

Nel DPCM sono confermate le disposizioni del Ministero della Salute ma non quella del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sull'organizzazione dei cantieri.

Da ricordare, inoltre, che la legislazione di livello sovraordinato (ovvero nazionale) prevale su quella regionale, tenuto conto delle eventuali specialità delle regioni a statuto speciale e delle provincie autonome.

 

 

Newsletter

Vuoi ricevere i nuovi articoli nella tua email? Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti